Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Tennis da tavolo: il Nerviano guadagna la serie C1

Grandissima soddisfazione per la squadra di tennis da tavolo del Nerviano di serie C2 che, a conclusione di un cammino entusiasmante iniziato ad Ottobre, ha conquistato la promozione in C1 vincendo la semifinale ai playoffs che si sono svolti a Milano sabato 7 giugno 2018 presso il centro sportivo federale "Bonacossa".

Il Nerviano, mattatore del proprio girone di campionato in cui ha perso una sola partita, ha affrontato con successo i playoffs di fine campionato prima contro il Montichiari Brescia e poi contro il Cus Bergamo vincendo entrambe le partite con risultati decisi e con grande generosità di gioco.

Superate le due sfide che la separavano dall’ultimo atto delle semifinali, si è presentata a Milano in grande forma ed accompagnata da un folto gruppo di tifosi e dirigenti.

La squadra composta da Lorenzo Traini, Gianluca Austria (classe 1999) e il nervianese Nicholas Noviello (classe 1997) era attesa nella semifinale che valeva la promozione in C1 (passano 3 squadre su 4) contro il Villa Romanò di Inverigo, squadra rivelazione del campionato di serie C2 2017-2018, caratterizzata da giocatori giovani e di qualità.

La partita ha vissuto i suoi "alti" soprattutto nelle sfide che hanno visto prodigarsi in esibizioni tecniche notevoli di Traini, Austria e, da parte di Villa Romanò, i giovani Leonardis e Brunelli.

Il Nerviano vince così la sfida più importante per 5-3 grazie ai punti di Traini e Austria, guadagnandosi così l’accesso alla finale per decretare la squadra campione della Lombardia, con la promozione in serie C1 garantita.

In finale i «giovani leoni gialloneri», così definiti in finale i tre atleti nervianesi, perdono contro Castelgoffredo per 5-2 in una gara dall'alto tasso tecnico. Soprattutto la sfida tra Lorenzo Traini e Leonardo Bassi (Giovane nazionale), terminata 3-2 per il giocatore di Castegoffredo, ha tenuto il pubblico sul filo dell’incertezza fino all'ultimo scambio .

Classifica finale: 1° Castelgoffredo, 2° Nerviano, 3° Olgiate Olona; tutte promosse in serie C1.

Lo staff dirigenziale del Nerviano esprime tutta la propria fierezza verso questi 3 giovani che hanno condotto una cavalcata di 8 mesi intensi, e «non senza la genuina tensione di una compagine che si rispetti, ma anche momenti entusiasmanti in grado di esaltare la coesione».