Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Nerviano, inaugurata l'aula d'arte in ricordo della prof Boniforti

Un'aula d'arte, ancora più bella, in ricordo della professoressa Stefania Boniforti, scomparsa prematuramente pochi mesi fa. Così la sua scuola, la media Diaz di Nerviano, i colleghi, i suoi alunni e i loro genitori, hanno ricordato l'amata insegnante. Il tutto è stato possibile grazie a una raccolta fondi tra studenti, genitori e colleghi. Frutto della raccolta l'acquisto di un proiettore (desiderio di Stefania), di un telo elettrico e materiale di consumo per l'aula d'arte. L'inaugurazione alla presenza del marito della professoressa e dell'assessore all'istruzione Sergio Girotti ieri mattina, sabato 9, con la posa di una targa: "In tutto quello che facciamo c'è Arte, buon viaggio...".

«Con l'aiuto dell'associazione genitori e delle colleghe si è investito sull'aula di arte perchè sull'aula di arte Stefania aveva investito passione ed interesse - ha spiegato il dirigente scolastico Ambrogio Farioli -. Perchè alla fine la scuola è questa: le cose funzionano se ci sono passione e interesse e si crede in quello che si fa. Questo ci sembrava il modo migliore per ricordare la nostra collega, la vostra insegnante e una persona che abbiamo stimato tutti».

Dopo un ricordo affettuoso e commosso della collega Paola Rossi, è intervenuta la presidente dell'associazione genitori Maria Marino: «Purtroppo io non ho avuto la fortuna di conoscere di persona la professoressa Boniforti, ma è certo che se tante persone si sono mosse per fare un qualcosa che potesse soddisfare un suo desiderio, vuol dire che tanto ha lasciato. Per me è stato un onore dare sostegno a docenti, preside e genitori per realizzare tutto questo».

(Chiara Lazzati)