Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Arese, corsa a quattro per la poltrona di primo cittadino

Ecco i quattro  candidati sindaco nelle elezioni amministrative di Arese, nell'ordine in cui vengono presentati sulla scheda elettorale e con i candidati al consiglio comunale nelle liste chiamate a sostegno di ogni aspirante sindaco. Si vota oggi, domenica 10 giugno, dalle 7 alle 23.

Michela Palestra 

Il programma del candidato

Arese Rinasce

Roberta Tellini, Antonio Castelli, Simone Balestrucci, Alberto Barzaghi, Fabio Jacopo Bollani, Alexandra Chiariello, Barbara Curti, Luigi Diani, Luigi Femiano, Maria Grazia Giunti, Mara Maria Teresa Innocenti, Simona Neotti, Giulio Joshua Parolo, Carlo Matteo Piccinno, Massimo Rizza, Walter Troilo

Forum per la Città

Veronica Cerea, Barbara Scifo, Mauro Aggugini, Jacopo Angiuli, Massimiliano Danilo Brunello detto Max, Silvia Buscaglia, Milena Carrara, Massimo Comi, Giorgio Dainotto detto Giorgione, Erica De Franceschi in Di Quattro, Maria Dilillo, Silvia Rita Adelaide Gasparrini in Brambilla, Camilla De Chiffre Johannesen, Maurizio Poggi, Andrea Luigi Prato, Marco Saibene

Pd

Luca Nuvoli, Eleonora Gonnella ,Enrico Ioli, Chiara Valli, Eduardo Affinito, Federica Bianchi, Luca Bordoni, Carmela Buonincontro, Edoardo Buroni, Paola Pandolfi, Umberto Piovesan, Alessandra Politi, Luigi Vincenti, Denise Scupola, Paolo Zubiani Paola Toniolo

Michaela Piva

Il programma del candidato

Movimento 5 Stelle

Mauro Intravaia, Mario Moro, Sergio Farotto, Marco Rapetti, Angelo Russo, Carla Baldoni, Marco Alberto Cassia, Annabella Trisi, Alvaro Pari, Antonia Pisani, Alfio Pulvirenti, Rosa Enini

Vincenzo Massari

Il programma del candidato

Italia in marcia

Fabio Mendicino, Rodolfo Ingrosso, Marco Scognamillo, Laura Bruno, Enrico Ferrari, Giuseppe Tagliareni, Giovanni Papa (detto Jonny), Filomena Foglia (detta Flora), Eleonora Castelnovo, Antonio Gramuglia, Carmine Balbi e Katia Elena Vinci.

Vittorio Turconi

Il programma del candidato

Fdi

Maurizio Antonmaria Innocenti, Andrea Canafoglia Venturini detto “Canafoglia”, Deborah Dell’Acqua, Stefano Dessì, Andrea De Lisca, Riccardo Fioravanti, Gianni Turco, Antonio Zanaboni, Nello Tagnani, Roberta Abbruzzi, Marco Meneghini, Massimo Falcone, Valentina Boschetti, Valentina Giallella, Elisabetta Andrioli, Cristina Giovannini

Fi

Andrea Miragoli detto Flaffe, Monica Penna, Silvia Granata, Luciano Zavaroni, Sonia Vigo, Rossana De Blasio, Rosa Stella Martellato, Aleksandar Greco, Eleonora Aldofredi, Domenico Grimaldi, Guido Idili, Davide Buizza, Cesar Gerardo Vega Valdiviezo, Martina Crainich, Anna Moreo, Giovanni Alberto Cannistraro

Lega

Sergio Cattaneo, Ezio Zaffaroni, Andrea Dal Bosco, Mattia Nicholas Ferrara, Davide Mario Fantoni, Elio Giuffrida, Anna Daniela Meroni, Gianfranco Pitea, Simonetta Pittilino, Stefania Selmi, Federica Sangaletti, Luigi Sangaletti, Beatrice Taveggia, Giulio Vindigni, Didona Ungumeanu , Francesco Vasapollo

Ecco il fac simile della scheda elettorale

 

Le istruzioni per il voto:

Il 10 giugno 2018 i cittadini sono chiamati a eleggere il Sindaco e il Consiglio Comunale.

Per l'espressione del voto l’elettore ha a disposizione una scheda di colore azzurro, nella quale il voto può essere espresso con le seguenti modalità:

a: ciascun elettore può, con un unico voto, votare per un candidato alla carica di sindaco e per una delle liste a esso collegate, tracciando, con la matita copiativa, un segno sul contrassegno di una di tali liste, posta alla destra del nominativo prescelto. In tal caso, l’elettore esprime un voto valido sia per il candidato alla carica di sindaco sia per la lista prescelta (art. 72, comma 3, del decreto legislativo n. 267/2000);

b. ogni elettore può, altresì, esprimere un voto disgiunto, cioè tracciare, con la matita copiativa, un segno sul rettangolo recante il nominativo di un candidato alla carica di sindaco e un altro segno su una lista non collegata al candidato‐sindaco prescelto (art. 72, comma 3, del decreto legislativo n. 267/2000);

c. ciascun elettore può, con la matita copiativa, tracciare un segno di voto sia sul contrassegno prescelto sia sul nominativo del candidato alla carica di sindaco, collegato alla lista votata. In questo caso, il voto si intende validamente espresso sia in favore del candidato alla carica di sindaco sia in favore della lista a esso collegata (art. 6, comma 1, del D.P.R. n. 132/1993);

d. ogni elettore può, con la matita copiativa, tracciare un segno di voto sia sul nominativo del candidato alla carica di sindaco o sul rettangolo che contiene il nominativo stesso, senza segnare alcun contrassegno di lista. In tal caso, si intende validamente votato solo il candidato prescelto ed è esclusa ogni attribuzione di voto alla lista o alle liste collegate (art. 6, comma 3, del D.P.R. n. 132/1993); e. ciascun elettore può altresì esprimere, nelle apposite righe stampate sotto il medesimo contrassegno, uno o due voti di preferenza, scrivendo il cognome di non più di due candidati compresi nella lista da lui votata (art. 73 comma 3, D.Lgs. n. 267/2000 come modificato dalla Legge n. 215/2012).

Nel caso di espressione di due preferenze, esse devono riguardare i candidati di sesso diverso della stessa lista, pena l'annullamento della seconda preferenza.

Al primo turno potrà seguire il ballottaggio, qualora nessun candidato sindaco abbia conseguito la maggioranza assoluta dei voti validi. In tal caso, il ballottaggio è previsto per domenica 24 giugno 2018.

ORARI DI APERTURA DEI SEGGI Si vota: domenica 10 giugno 2018 dalle  7.00 alle  23.00 Gli elettori che saranno presenti nel seggio alla scadenza degli orari stabiliti saranno ammessi a votare nell'ordine in cui si sono presentati. Le operazioni di scrutinio si svolgeranno subito dopo la chiusura dei seggi.