Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Intensa emozione degli "Uomini che restano"

Uomini che restano
di Sara Rattaro
ed. Sperling & Kupfer
€ 16,90


Sara Rattaro legge i cuori e racconta ciò che ci trova come pochi altri scrittori prima di lei.

Felicità, dolore, rabbia, compassione, coraggio, paura: ogni sfumatura dell'animo umano ha piena cittadinanza in storie che lasciano il lettore spiazzato davanti alla loro forza e alla loro verità.

Anche la storia di Fosca e Valeria è così: due donne molto diverse, distanti nel carattere quanto nella geografia, che si trovano una sera su un tetto e scoprono di essere invece terribilmente simili per colpa del destino.

Ciò che le unisce è l'essere state abbandonate: Fosca, infatti, è su quel tetto di Genova perchè è scappata in fretta e furia da Milano, da una casa divisa per dieci anni con quello che credeva l'uomo perfetto, e che invece l'ha lasciata rivelandole un segreto così devastante da farle rivedere tutto il loro passato comune come un'enorme bugia; Valeria, invece, su quel tetto è salita per prendere un po' d'aria e cercare di calmare il tumulto che ha nel cuore, dovuto a una malattia che è tutta da combattere, e da combattere da sola, perchè il suo compagno ha deciso che la vita di coppia è bella solo quando va tutto bene.

Due donne messe in ginocchio dalla vita, ma solo per un attimo. Perchè Fosca e Valeria - mentre guardano Genova stesa ai loro piedi, bella di una bellezza tutta sua - sanno che la vita non finisce perchè gli uomini se ne vanno: diventa più difficile, richiede nuovi sforzi per trovare un nuovo equilibrio, nuove parole per parlare di sè con gli altri e con se stesse, nuovi gesti per reinventare la quotidianità. Ma non finisce.

Anzi. Ricomicia.

E Fosca e Valeria ricominciano: con forza, coraggio, paura, sconforto, gioia, imbarazzo; con affetti ritrovati, con amici nuovi, con sinceri sguardi al passato e piccole sbirciate al futuro. Un futuro tutto da scrivere, che è sì un salto nel buio, ma è un salto che se si fa tenendosi per mano fa meno paura.

La mano di un'amica, di un amico, di un uomo che resta. La mano di chi è lì, per te, e ci resterà sempre.

Un libro da leggere assolutamente, che avremo l'onore di presentare lunedì 26 al Castello di Legnano, dando voce a tutte le emozioni che scoprirete nelle pagine.

Amanda Colombo - Galleria del Libro