Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Rho, il concerto di Natale delle parrocchie Santa Croce e San Pietro

  • EVENTI / RHO
  • martedì 18 dicembre 2018
  • 1258 Letture

Le Parrocchie “Santa Croce” di Mazzo di Rho e “San Pietro” di Rho, presentano il Concerto di Natale 2018. Il Concerto è ormai un punto fisso nella tradizione natalizia “mazzese” e non solo, ed è atteso con grande entusiasmo dalla popolazione. L’evento è in programma per venerdì 21 dicembre alle 21, presso la Chiesa di “Santa Croce” a Mazzo di Rho (Via Nazario Sauro, 7), con ingresso libero.

Il titolo della rappresentazione di quest’anno è “La notte di Natale” per coro e orchestra. Come ogni anno il concerto è a cura dell’Associazione Gruppo Culturale Amici di Mazzo (AGCAM), in collaborazione con l’Orchestra Filarmonica dei Navigli e con il patrocinio del Comune di Rho, del Comune di Milano-Cultura e del Ministero dei beni e dell’attività cultura e del turismo. Un “importante” biglietto di presentazione, che sta ad indicare l’elevatissimo livello di esecuzione. Il programma della serata prevede l’esecuzione di un tempo dalla Sonata in Sol minore per flauto e organo BWV 1420 del Kantor della Turingia  con il flauto solista Luisa Miccoli, il Concerto grosso in Sol minore “La Notte di Natale” Op. 6 VIII di A. Corelli. Il punto centrale della prima parte è il celebre Concerto per 2 violini e orchestra in Re minore BWV 1043 di J.S. Bach un vero capolavoro in pieno stile Barocco derivante dal concerto Italiano che il genio di Eisenach prese a modello da Vivaldi.

I due solisti Andrea Pace e Cristina Chiesa sono musicisti particolarmente sensibili interpreti del  repertorio Barocco, fini esecutori di intense pagine di bellezza musicale. Nella seconda parte potremmo ascoltare tre apprezzabili gruppi corali che fanno della sinergia un vero inno musicale e ci delizieranno con  pagine vocali a cappella, accompagnate con orchestra e organo. Un vero repertorio mistico e particolarmente affascinante per prepararci tutti ad un lieto Natale.  Sotto la direzione del Rhodense Giovanni Scomparin la  Schola Cantorum di Mazzo di Rho, I quattro cantori di Milano, l’Ambrosian Chant di Milano  eseguiranno  celebri pagine di Rameau, Cuoperin, Schubize, Bach e brani tradizionali dell’europa , a far risuonare in tutta la sua bellezza il prestigioso Mascioni ci sarà Giorgio Cattaneo organista presso la Basilica di S. Ambrogio  che assieme al direttore Scomparin da un decennio collabora per la realizzazione di concerti e celebrazioni in tutta Italia,  non ultimo la prestigiosa trasferta  a Roma con esecuzione nella Patriarcale Basilica di San Pietro a Roma.

Per  quest’anno Giovanni Scomparin direttore artistico e musicale  dell’evento ha voluto scegliere un programma particolarmente avvincente anche nella realizzazione musicale.  Novità assoluta di quest’anno è la presenza degli archi dell’Orchestra Filarmonica dei Navigli, un ensemble musicale apprezzato a Milano chiamata a realizzare la scorsa estate l’opera Traviata di G. Verdi per il prestigioso “Festival Paudum” di Voghera e Pavia.  Il Concerto di Natale, nel corso di questi anni, ha sempre regalato momenti di assoluta partecipazione nel pubblico, evocando ricordi ed emozioni che solo questa festività riesce a trasmettere a tutte le generazioni.