Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Lainate, la storia del ciclista Daniele Colli in un film

In occasione della giornata internazionale dell’Hospice e delle Cure Palliative, l’Associazione Amici dell’Hospice di Lainate e il Comune di Lainate, in collaborazione con il Lions Club di Lainate, invitano  alla proiezione del film ‘Wonderful Losers - A Different World’.Il ciclista lainatese Daniele Colli, protagonista del film, sarà in sala pronto a rispondere alle domande del pubblico.    

Premiato come Miglior Documentario al 33°Festival del Cinema di Varsavia, ai festival di Minsk e Tallin, e al 29°Trieste Film Festival, Wonderful Losers. A different world, è l’appassionante film di Arunas Matelis sul mondo sconosciuto dei gregari nel ciclismo professionista. Frutto di un'importante co-produzione internazionale, tra cui l’Italia con Stefilm, e sostenuto da Trentino Film Commission, Piemonte Doc Film Fund - Fondo Regionale per il documentario, Friuli Venezia Giulia Film Commission e Apulia Film Commission, il film segue per 7 anni, durante il Giro d’Italia, i “Sancho Panza” del ciclismo professionale: portatori d’acqua, servitori, gregari, che scarsamente celebrati dai media, sacrificano le loro carriere per aiutare i compagni di squadra a vincere*.

‘A different world’ come recita il sottotitolo, ci invita a guardare dentro a ‘un mondo diverso’, le cui regole, gerarchie e sacrifici, nonostante la popolarità del ciclismo, sono conosciute da poche persone. E lo fa concentrandosi su aspetti poco noti, quali le numerose cadute che i ciclisti affrontano, la squadra di medici che li assiste prestando i primi soccorsi in condizioni impossibili, le lunghe degenze in ospedale dei ciclisti infortunati. Un mondo suggestivo anche per chi non segue il ciclismo professionista, emblema di chi si sacrifica per gli altri nello sport come nella vita.

Tra i ‘wonderful losers’ protagonisti del film di Matelis, troviamo tra gli altri anche il lainatese Daniele Colli la cui carriera è stata segnata da gravi incidenti e malattie.

 

DANIELE COLLI
Tra gli juniores Daniele ha avuto una brillante carriera ciclistica, diventando campione italiano in linea e a cronometro. Con l’arrivo nel mondo dei professionisti la carriera di Colli è stata caratterizzata da gravi incidenti e malattie.
Nel corso della sua carriera il velocista milanese è stato campione italiano in linea e a cronometro tra gli juniores. Passato professionista nel 2005 con la Liquigas, Colli ha ottenuto cinque successi tra gli élite. La sua carriera è stata minata da gravi infortuni: a fine 2010 dovette fermarsi a causa di un tumore benigno al ginocchio mentre le due partecipazioni al Giro d’Italia nel 2014 e nel 2015 sono state interrotte da rovinose cadute, la seconda delle quali causata da uno spettatore distratto a Castiglione della Pescaia.

A lui l’Amministrazione comunale di Lainate nel 2005 assegnò il Premio Galatea con questa motivazione:   “Colli Daniele, cittadino lainatese che, nonostante la giovane età, si è già distinto con lusinghieri risultati nella disciplina sportiva del ciclismo, sia a livello dilettantistico che da professionista. Tenacia e determinazione nel raggiungere gli obiettivi prefissati caratterizzano Daniele; di lui sono da ricordare in particolare quasi cento vittorie ottenute su strada, 3 vittorie ai Campionati Italiani, due partecipazioni ai Campionati europei e tre partecipazioni ai Campionati del mondo. Per la prima volta viene assegnato il Premio Galatea ad un cittadino che si è distinto in ambito sportivo”.

20 ottobre 2018
alle 21.00, Ariston Urban Center
Lainate
L’ingresso è a offerta libera