Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Aggrediscono due poliziotti: arrestati

Resistenza, minacce e violenza a pubblico ufficiale: queste le accuse per due giovani cittadini di nazionalità peruviana arrestati dagli agenti del commissariato di Rho Pero la scorsa notte.

Durante la notte del 18 novembre la volante si è infatti trovata a transitare, nel corso del normale servizio di perlustrazione del territorio, in Corso Europa a Rho direzione periferia. Improvvisamente l’attenzione degli agenti è stata attratta da due giovani che, mentre camminavano a piedi sul marciapiede, hanno iniziato a inveire contro i poliziotti con frasi offensive, oltraggiose e lanci di oggetti. Gli agenti hanno dunque bloccato l’auto e si sono diretti verso i due giovani per effettuare un controllo: a questo punto i due hanno prima minacciato i due poliziotti di accoltellarli se non se fossero andati via subito e, subito dopo, li hanno aggrediti fisicamente. Dopo una breve colluttazione in strada i due agenti sono riusciti a immobilizzare i due aggressori, identificati per i cittadini peruviani H.V.K.G. di 20 anni e E.C.L.M. di 21 anni, entrambi irregolari sul territorio italiano e pregiudicati per aggressioni varie.
Addosso a uno dei due peruviani è stato trovato un coltello a serramanico che non aveva fatto in tempo a estrarre per la reazione immediata dei due poliziotti. I due giovani sono stati  immobilizzati e accompagnati agli Uffici del Commissariato per poi essere arrestati arresto per resistenza, minacce e violenza a pubblico ufficiale.e condotti al carcere San Vittore.