Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Rho, arrestato l'ennesimo spacciatore in bicicletta: aveva cocaina e hascisc

Spacciava nella zona di corso Europa e usava la bicicletta per muoversi più agilmente ed eludere i controlli: nell’ambito della attività di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti sul territorio, venerdì scorso, 18 agosto, gli agenti del Commissariato di Polizia di Rho Pero hanno arrestato un cittadino tunisino, D.N. di 37 anni, in Italia senza fissa dimora e irregolare sul territorio nazionale.

Da alcuni giorni gli agenti erano sulle tracce di D.N. ritenuto, uno dei principali spacciatori operanti sul territorio di Rho. Dalle attività investigative svolte i poliziotti sapevano che l’uomo era solito circolare durante le attività di spaccio di stupefacenti con una bicicletta per eludere facilmente i controlli delle forze dell’ordine.

Venerdì sera mentre gli agenti erano in appostamento in Corso Europa nei pressi dell’esercizio commerciale Viridea (dove sapevano che periodicamente il cittadino tunisino si portava per ricevere i suoi clienti) intorno alle 22,30 hanno individuato il 37enne in sella ad una bicicletta transitare in Corso Europa e soffermarsi come se fosse in attesa di acquirenti. Gli agenti sono intervenuti immediatamente, lo hanno bloccato e da un controllo sulla sua persona hanno trovato un sacchetto contenente oltre venti dosi di cocaina e di hascisc per un totale complessivo di 40 grammi già confezionate artigianalmente e pronte per la vendita al dettaglio.

D.N. è stato accompagnato negli uffici del commissariato dove al termine delle procedure di rito è stato arrestato e condotto al carcere milanese di San Vittore.