Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Arese, pronta la nuova casa delle associazioni

È prevista per sabato 19 gennaio 2019, alle 11, l'inaugurazione della Casa delle Associazioni, un nuovo edificio che punta a diventare un ulteriore luogo di incontro e riferimento per la città di Arese. Sorto sulle ceneri della vecchia sede della biblioteca di viale dei Platani (per cui l'Amministrazione avevo scelto di non procedere alla ristrutturazione, a causa dei numerosi e onerosi interventi necessari per adeguarla alle nuove esigenze e alle attuali norme edilizie), il nuovo edificio è costruito con criteri moderni e tecnologie avanzate, energeticamente efficiente e con spazi ampi e accessibili a tutti.

"La nostra città ha la fortuna di avere un grande associazionismo culturale, sociale e sportivo. Sono tante le persone che investono il loro tempo e si mettono al servizio della comunità, con entusiasmo, perseveranza, costanza. Abbiamo ritenuto opportuno accogliere la richiesta di nuovi spazi per le varie attività e, sfruttando nel 2015 la temporanea possibilità di accedere a fondi altrimenti vincolati, abbiamo dato avvio a questo progetto - ha dichiarato il Sindaco Michela Palestra -. La gestione, a seguito di procedura pubblica, è stata affidata a UNI TER, una presenza solida del nostro territorio, che ringrazio fin d'ora per aver accettato questa grande sfida con coraggio. Auguro a tutti di poter vivere pienamente questo nuovo polo che metterà in rete tutte le associazioni aresine".

"L’UNI TER è molto orgogliosa e soddisfatta dell’apertura della Casa delle Associazioni, attesa da tempo e finalmente attiva, a disposizione di tutte le associazioni presenti sul territorio di Arese - ha detto ancora -. Una realtà che, offrendo spazi in un unico edificio, crea un polo culturale in cui si possono sviluppare sinergie e collaborazioni, diventando così punto di riferimento - non solo logistico, fisico, ma di accoglienza e di fruttuosa convivenza di idee, progetti, culture - che darà valore alla vita della comunità locale. Un sentito ringraziamento va doverosamente fatto ai soci del gruppo di lavoro che, con fervore e costanza, ha contribuito a rendere disponibile la Casa delle Associazioni fin dall’inizio di questo nuovo anno”.