Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Nuova illuminazione pubblica: Pero ha fatto la sua scelta

È stata aggiudicata la gara ed è stato firmato lunedì in Comune il contratto relativo all’illuminazione pubblica a Pero. Un intervento tanto atteso dai cittadini viste le criticità che si sono avute negli ultimi tempi.  In sostanza tale contratto prevede la riqualificazione complessiva di tutta l’illuminazione attraverso la sostituzione dei corpi luce dei duemila pali esistenti, oltre alla sistemazione di altri punti di illuminazione in aree che ne erano sprovviste. 

L’importo lordo dei lavori ammonta alla cifra di € 2.280.660,00 + oneri della sicurezza. “A questo punto - commenta l’assessore alla Qualità Urbana e Beni Comuni Daniela Bossi – abbiamo dieci giorni di tempo, partendo dal giorno della sottoscrizione del contratto, per consegnare gli impianti. A partire da quella data la ditta che si è aggiudicata la gara stenderà il progetto esecutivo”.

Ad aggiudicarsi la gara è stata RTI Varese Risorse S.p.A./A2A Illuminazione pubblica S.r.l. Da tempo ci sono delle zone di Pero con illuminazione carente o assente. Da via Fratelli Bandiera, al parco di via Liberazione, da via Casiraghi a via Cavallotti, dove l’illuminazione verrà realizzata partendo da zero.

“Siamo felici di avere finalmente siglato il contratto che darà a Pero un volto nuovo – ha dichiarato il Sindaco Maria Rosa Belotti – pensiamo che quello della riqualificazione dell’illuminazione pubblica sia l’intervento più importante, o comunque uno dei più importanti,  insieme a quello del centro sportivo. Finalmente il nostro paese avrà l’illuminazione adeguata grazie al contratto che prevede, tra le altre cose,  che la manutenzione verrà effettuata dalla stessa ditta vincitrice. Più illuminazione significa più sicurezza.  La stessa piazza del Comune soffre di questo problema, insieme a tante zone di Pero. Ora, finalmente, abbiamo compiuto il passo decisivo per riqualificare definitivamente il paese”.