Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Gli studenti del Rebora di Rho in gara per il Thumbs Up Youth Award

  • CRONACA / RHO
  • lunedì 07 gennaio 2019
  • 214 Letture

Alternanza scuola-lavoro che impegna aziende e scuole di Milano e provincia per contribuire allo sviluppo sostenibile: è questo il progetto Thumbs Up Youth Award, realizzato da Associazione Thumbs Up grazie al sostegno di Fondazione Cariplo e alla partnership con l'Università Cattolica del Sacro Cuore. Il progetto, cui parteciperanno 400 studenti di 6 scuole superiori e 6 aziende, sarà presentato domani nell'Aula Magna dell'Università Cattolica del Sacro Cuore, in largo Gemelli, a Milano, alle 9,30 e coinvolge anche una scuola di Rho.

Lo sviluppo sostenibile è il tema su cui Snam, Carrefour Italia, Associazione Banco Alimentare della Lombardia 'Danilo Fossati' Onlus, RiceHouse, Vortice Elettrosociali e Gft Italia inviteranno tutti i gruppi di studenti a sfidarsi, producendo un project work per un totale di 70 lavori. Ogni azienda "adotterà" una scuola affidandole un progetto e i 12 finalisti si sfideranno il 19 febbraio nell'Aula Magna dell'Università Cattolica davanti a una giuria che decreterà un solo vincitore. Sono quattro gli obiettivi dello sviluppo sostenibile che verranno affrontati: Fame zero, Energia pulita e accessibile, Industria innovazione e infrastrutture, Consumo e produzione responsabile. 

Le scuole di Milano e provincia che hanno aderito e che vedono in questo progetto un'opportunità di apprendimento sul fronte delle competenze trasversali, dell'avvicinamento al mondo del lavoro, attraverso l'orientamento, sono classi terze e quarte di 4 licei scientifici, 1 linguistico, 2 delle scienze umane, 1 economico-sociale e 1 istituto tecnico: Liceo Statale 'G. B. Vico' (Corsico), Istituto di Istruzione Superiore 'Italo Calvino' (Rozzano), Liceo Scientifico Statale 'Primo Levi' (San Donato Milanese), Liceo Statale 'Virgilio' (Milano), Liceo Scientifico Statale 'P. Bottoni' (Milano) e, infine, anche il Liceo Statale Clemente Rebora di Rho. Gli studenti verranno formati in modo dinamico su competenze trasversali come le capacità di lavorare in gruppo, di sviluppare idee o di elaborare una presentazione scritta. Acquisiranno inoltre le competenze relative allo sviluppo sostenibile, per poi passare, nella seconda fase del progetto, a strutturare la propria idea. Suddivisi in sottogruppi, saranno accompagnati nel lavoro sulla sfida lanciata dalle aziende sia dai tutor di Associazione Thumbs Up sia dai loro professori interni.

I 70 progetti verranno poi valutati dalle rispettive aziende secondo i criteri di professionalità, creatività ed efficacia.