Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Rho, tre denunciati nei controlli della polizia locale

  • CRONACA / RHO
  • venerdì 04 gennaio 2019
  • 364 Letture

Maggiori controlli sul territorio, interventi, tre denunce e il fermo di un uomo: questa la risposta dell’amministrazione comunale ai numerosi furti con scasso e “spaccate” di vetrine ai danni di una decina di attività commerciali, occorsi nei primi giorni del nuovo anno. La Polizia Locale di Rho ha intensificato i controlli del territorio svolti dal servizio Pronto Intervento. Queste attività si sono concretizzate in un più accurato controllo non solo delle persone, ma anche delle zone a rischio e periferiche del territorio cittadino.

Durante queste verifiche sono stati controllati numerosi soggetti anche con precedenti penali e sono stati posti sotto sequestro molteplici attrezzi atti allo scasso. Tre persone sono state denunciate, due per guida in stato di ebbrezza con valori superiori all’1,70 di alcolemia rilevata alla guida dei veicoli e una per possesso e detenzione di attrezzi atti allo scasso e porto abusivo d’armi.

Nello specifico M.A. cittadino di origini marocchine di 25 anni e residente in un comune vicino a Rho è stato fermato a bordo di un autovettura verso le 16 e trovato in possesso di un coltello a serramanico, un ferro a “piede di porco”, un “palanchino” e altri attrezzi da scasso, nonché di alcuni grammi di hashish. L’uomo è stato fermato e condotto al Comando della Polizia Locale “Savarino” per ulteriori accertamenti, avvenuti anche nel Comune di residenza, quindi è stato denunciato a piede libero dopo l’avvenuto sequestro di quanto illegalmente detenuto.

“Per contrastare i furti ai danni delle attività commerciali, è scattata subito l’intensificazione dei controlli anche da parte della Polizia Locale – ha detto a proposito il Sindaco di Rho  Pietro Romano – L’attività della nostra Polizia Locale si aggiunge infatti all’intervento dei Carabinieri della Compagnia di Rho di questi giorni, che ha portato all’arresto di un uomo italiano frutto dei controlli serali e notturni del territorio. La sicurezza della città avviene attraverso il coordinamento di tutte le forze dell’ordine, che si schierano giornalmente per controlli, indagini e interventi. Ringrazio a questo proposito oltre ai Carabinieri anche il Commissariato di Pubblica Sicurezza di Rho Pero e la Guardia di Finanza. Per migliorare la sicurezza cittadina in modo stabile,  Rho ha ricevuto il finanziamento regionale per il potenziamento dell' apparato di videosorveglianza grazie al progetto presentato dall’Amministrazione Comunale. Il Comune riceverà 40mila euro del bando regionale per la videosorveglianza a fronte di una spesa complessiva del progetto di 75mila euro, di cui 35mila costituiscono la quota di cofinanziamento in capo al Comune di Rho: azioni concrete per la sicurezza dei nostri cittadini che saranno realizzate a breve”.

 

Nel progetto sono stati individuati l’installazione e/o il potenziamento dei sistemi di videosorveglianza comunali in varie zone del territorio comunale maggiormente interessate da situazioni di degrado e di illegalità.