Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Salvini chiama alla cena della Lega di Nerviano: "Cresciuto con voi"

«Ci sono cresciuto con la sezione di Nerviano, siamo invecchiati insieme [..]. Siete un modello, non solo di buona amministrazione, ma anche di militanza, di persone che hanno tenuto duro nei momenti difficili. In questo periodo sono tutti leghisti, viva la Lega, viva Salvini, viva Nerviano e va bene così, continuiamo a lavorare con umiltà giorno dopo giorno, gazebo dopo gazebo, delibera per delibera, consiglio comunale dopo consiglio comunale per meritarci questa fiducia, impensabile solo fino a qualche anno fa». A parlare è Matteo Salvini, vicepremier del Carroccio, in diretta telefonica con il sindaco Massimo Cozzi alla cena della sezione nervianese della Lega ieri sera, sabato 15.

L'intervento del segretario federale della Lega è stato quello che ha rotto il ghiaccio al momento di convivialità prima del 25 dicembre per la sezione nervianese e gli alleati GIN e Con Nerviano. Presenti a dare il loro saluto l'onorevole Fabrizio Cecchetti, i consiglieri regionali Simone Giudici e Silvia Scurati e i sindaci di Gallarate Andrea Cassani e di Legnano Gianbattista Fratus e gli assessori Claudia Mazzetti e Gianluca Alpoggio.

«Il successo della serata è dovuto principalmente all'armonia e coesione che da tempo lega la nostra sezione, di cui orgogliosamente sono il segretario da due anni - commenta Romano Panaccio -. Infine, una menzione d'onore, spetta al sindaco Massimo Cozzi, il quale ha sorpreso tutti collegandosi, per gli auguri natalizi, con il Segretario Federale e Ministro dell'Interno Matteo Salvini... Grazie di cuore».