Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Rho, due nuove panchine rosse nel nome del Commissariato e del Centro Antiviolenza

  • CRONACA / RHO
  • martedì 06 novembre 2018
  • 150 Letture

Questa mattina sono state inaugurate due panchine rosse da coloro che si prendono cura di chi subisce violenza: il Commissariato di pubblica sicurezza di Rho-Pero e il nuovo Centro Antiviolenza HARA situato presso l’Auditorium di via Meda. Presto sulle panchine appena inaugurate nel parco vicino al Commissariato e il parco Italia vicino all’Istituto Cannizzaro saranno posizionate delle targhette con i riferimenti del numero unico di emergenza 112 e il numero antiviolenza e stalking 1522.

A partire dal 25 novembre 2017, in occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, si è attuato il posizionamento di altre panchine di colore rosso in diversi punti del territorio rhodense, quale percorso di sensibilizzazione sui temi del contrasto alla violenza contro le donne.

Il progetto terminerà a novembre 2018 e lascerà sul territorio rhodense dei messaggi stanziali, che riporteranno i riferimenti del Centro Antiviolenza e una frase.

Il progetto delle 12 panchine rosse in realtà sarà completato con una 13^ panchinacollegata alla prossima mostra ESCAPE AGAIN [QUESTA ASSENZA NON PASSA] di Giuseppe Ravizzotti (dal 10 al 25 novembre) che sarà realizzata dall’artista con una performance pubblica in occasione dell’inaugurazione della mostra prevista il 10 novembre.

"Non potevano mancare le panchine rosse inaugurate da chi è tutti i giorni attivo contro la violenza: il Commissariato di Pubblica Sicurezza di Rho-Fiera e il nuovo Centro Antiviolenza HARA. – ha detto a proposito l’Assessore a Piano Strategico, Promozione pari opportunità e conciliazione dei tempi Sabina Tavecchia – Sulle rispettive panchine rosse ci saranno i riferimenti telefonici per ricordare a tutti che esistono persone in grado di aiutare contro la violenza. Un ringraziamento al Commissario Carmine Gallo e a tutto il Commissariato e al team del Centro Antiviolenza HARA, che hanno dato la loro disponibilità ad inaugurare le due nuove panchine".

Il Commissario della Polizia di Stato, Carmine Gallo, ha colto l'occasione per invitare le donne - e tutti coloro che subiscono maltrattamenti o violenze in genere in famiglia e non - a rivolgersi alla Polizia di Stato:

“La violenza sulle donne ed i maltrattamenti in famiglia sono purtroppo un fenomeno presente su questo territorio - ha detto Gallo -, ragione per cui già da qualche anno il Commissariato di Pubblica Sicurezza Rho Pero ha costituito un gruppo di operatori della Polizia di Stato che si occupano precipuamente di questi reati. La normativa riguardante questo genere ed odioso reato è anche cambiata ed ha inasprito il trattamento punitivo degli autori di eventi efferati o di particolare allarme sociale commessi nei confronti delle donne e dei soggetti deboli. Oggi la normativa ci consente di arrestare in flagranza di atti persecutori e violenti (sia fisici che psichici).  E' prevista la irrevocabilità della querela presentata dalla persona offesa. In alcuni casi siamo riusciti a procedere anche senza la querela della persona offesa ma con le indagini. Anche senza querela c'è la possibilità di emettere ammonimenti a firma del Questore (in molti casi efficaci) o l'allontanamento immediato dalla casa familiare con il divieto assoluto di farvi ritorno, in caso contrario si procede d'ufficio.  Per cui invitiamo sempre maggiormente le donne ed i soggetti più deboli maltrattati sotto ogni profilo a rivolgersi alla Polizia di Stato, qui da noi verranno ascoltati, verranno dati dei consigli, ed avranno tutto l'aiuto ed il sostegno necessario. Possiamo dire con soddisfazione che tutti i casi, di cui ci siamo occupati, maltrattamenti o violenze in genere in famiglia, sono stati poi risolti con allontanamenti coatti dalla casa familiare, arresti e condanne. Invitiamo le donne maltrattate e non solo ma anche chi assiste ed è a conoscenza di questi orrendi fatti a rivolgersi al Commissariato di P.S. Rho Pero, dove con discrezione verranno seguite ed aiutate a liberarsi da veri e propri incubi.”

Il Commissariato di Pubblica Sicurezza di Rho Pero si trova in via Nazario Sauro 13, a Mazzo di Rho, telefono 02.9390551 oppure numero unico di emergenza 112.

Il Centro Antiviolenza “Hara, ricomincio da me” è stato inaugurato a maggio 2018 ed è frutto della Rete interistituzionale Antiviolenza Rho-Garbagnate, che rappresenta 17 comuni uniti nella prevenzione e nel contrasto della violenza nei confronti delle donne.

I due Centri Antiviolenza sono a Rho e a Bollate con orari differenziati per agevolare maggiormente l’accesso delle donne ai rispettivi sportelli:

Rho, via Meda 20

Lunedì: 9.00-13.00, Martedì: 13.00-17.00, Mercoledì: 9.00-13.00, Giovedì: 15.00-19.00, Sabato: 14.30-17.30

Bollate, via Piave 20

Lunedì: 14.00-18.00, Martedì: 17.00-20.00, Venerdì: 10.00-13.00