Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

"Abbandonare gli animali è un dovere della ricerca": convegno Lav a Rho

  • CRONACA / RHO
  • giovedì 11 ottobre 2018
  • 301 Letture

Il 20 ottobre alle ore 15 al CentRho in piazza san Vittore 22 a Rho  avrà luogo il Convegno che avrà per tema: “Abbandonare gli animali è un dovere della ricerca” organizzato dall’associazione animalista Lav (Lega Anti Vivisezione) di Rho e da OSA (Oltre la Sperimentazione Animale) che riunisce medici ed esperti scientifici.

"Ogni anno oltre 600.000 animali vengono ancora usati nei laboratori di ricerca italiani. Quindi 2000 animali al giorno sono sottoposti ad ogni tipo di sperimentazione, molte delle quali implicano elevati livelli di sofferenza fisica ed emotiva - si legge nella rpesentazione del convegno -. Gli animali sentono e soffrono come noi, ma gli animali non sono come noi e dunque non possono essere modelli idonei a rappresentarci negli esperimenti: ogni specie è unica per caratteristiche bio-chimiche, per morfologia e fisiologia, patrimonio genetico e reazioni ai virus e ai batteri. Infatti, il modello animale fallisce in oltre il 95% dei casi, con un ingente sperpero di fondi, lavoro e animali.
La Lav da sempre sostiene e finanzia progetti per lo sviluppo dei metodi alternativi e oggi vuole dare un segnale di cambiamento per una ricerca all’avanguardia che salvi vite umane e animali, dando reali speranze ai malati e ai familiari di chi aspetta una cura. Osa si propone quale associazione scientifica attiva nello studio e nella promozione di metodi alternativi all’uso di animali nella ricerca, in quanto soggetti totalmente inadatti all’ottenimento di risultati veramente utili e risolutivi per le patologie che affliggono il genere umano ed a definire stili di vita che garantiscano il benessere delle persone".

Il convegno sarà presentato e introdotto dalla dottoresssa Maria Concetta di Giacomo, medico chirurgo specialista in medicina interna e Presidente di Osa; di seguito verranno trattati i seguenti argomenti:

L’innovazione nella medicina e i danni dall’uso di animali in chirurgia e nel percorso formativo del chirurgo .Dott. Oriano Perata, dirigente Medico Ospedaliero s.c. di Chirurgia Generale.

Alimentare la malattia. Diete umane studiate su animali: un’altra occasione di salute persa. Dott.ssa Elena Venco, medico di Medicina Generale esperta in nutrizione.

La ricerca sull’Alzheimer ai nostri giorni: fallimenti e nuove prospettive di ricerca.
Dott.ssa Francesca Pistollato, biologo, lavora presso il Centro Comune di Ricerca della Commissione Europea a Ispra.

Sperimentazione animale e mente umana. Dott. Stefano Cagno, dirigente Medico Ospedaliero disciplina psichiatria.

Entrata libera, a seguire aperitivo vegan
Per tutti un grazioso omaggio di prodotti cosmetici non testati su animali.
Per info. Lav Rho 3493769750