Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Finte assicurazioni online, truffa sventata dalla Polizia Locale di Rho

  • CRONACA / RHO
  • mercoledì 25 luglio 2018
  • 676 Letture

Truffa assicurativa sventata dalla Polizia Locale di Rho. Le donne e gli uomini del comando di corso Europa hanno messo fine all'attività illecitata portata avanti da quattro persone, tra cui un 50enne pluripregiudicato di Napoli e una 40enne di Caserta. Per loro è scattata la denuncia a piede libero e il blocco di tutte le PostePay di proprietà.

A far partire le indagini segnalazioni da parte di alcuni rhodensi che, attivata una assicurazione online, hanno poi scoperto di non averne alcuna. La finta compagnia assicurativa garantiva assicurazioni in brevissimo tempo e a prezzi concorrenziali. Il sito online dell'attività parlava di una sede - falsa - a Lodi. Per attivare l'assicurazione erano richiesti documenti, dati personali e un bonifico tramite Poste Pay. L'agenzia diceva di far riferimento a due compagnie assicurative: una francese e una elvetica.

Da parte della Polizia Locale di Rho l'invito è quello di tenere sempre gli occhi aperti. Esistono, infatti, alcuni "trucchi" da tenere sempre a mente: controllare se l’impresa di assicurazione con cui si è entrati in contatto è iscritta all’albo IVASS, diffidare da chi chiede bonifici su PostePay e non su un conto bancario e da chi fornisce un numero di cellulare ma non un fisso con cui contattare l'agenzia e verificare lo stato della propria assicurazione, anche attraverso app per smartphone.

(Chiara Lazzati)