Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Protocollo sul controllo di vicinato, firma domani in Prefettura

Incontro in Prefettura per firmare il Protocollo d'Intesa "Progetto Controllo del Vicinato". La sigla del documento da parte del prefetto Luciana Lamorgese e dei sindaci del territorio metropolitano avverrà domattina, giovedì 12.

All'appello non mancheranno amministrazioni del Rhodense. In particolare si parla di Arese, Lainate, Nerviano, Pogliano Milanese e Pregnana Milanese.

Il protocollo che si andrà a firmare a Milano disciplina le attività del controllo di vicinato e stabilisce le modalità di azione, nel rispetto dei principi e delle disposizioni normative. Nello specifico l'accordo valorizza la collaborazione con i cittadini, che, in qualità di sentinelle della legalità - con ruolo di osservatori-, potranno contribuire all'innalzamento degli standard di sicurezza della propria comunità, fornendo ogni informazione ritenuta utile alle Forze di Polizia statali e locali, per assicurare una immediata azione repressiva e l'avvio di una mirata attività info-investigativa da parte delle Forze dell'Ordine. Da parte loro, invece, le amministrazioni si impegneranno a informare i cittadini attraverso la promozione di campagne di sensibilizzazione, a stimolare il dibattito e la partecipazione dei residenti rispetto alla loro zona, coinvolgendo anche la forze di Polizia, a partecipare al progetto tramite la Polizia Locale e a monitorare la corretta esecuzione del Controllo di Vicinato con incontri periodici.

Divieto, invece, per l'utilizzo di uniformi, emblemi, simboli ecc con denominazioni riconducibili, anche indirettamente, ai corpi di Polizia, statali o locali, alle Forze armate o altri corpi dello Stato, ovvero che contengono riferimenti a partiti, movimenti politici e sindacali, nonchè sponsorizzazioni private. E' esclusa qualsiasi iniziativa personale, ovvero qualunque forma individuale o collettiva, di pattugliamento del territorio.

(Chiara Lazzati)