Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Regione Lombardia si opporrà alla chiusura delle biglietterie ferroviarie

Regione Lombardia "si opporrà ad eventuali progetti di chiusura delle biglietterie ferroviarie sul territorio lombardo". Per spiegare la propria posizione la Regione ha diffuso una nota con la quale spiega di considerare "la presenza del bigliettaio un antidoto alla desertificazione delle stazioni, un punto di riferimento per gli utenti che devono acquistare biglietti e abbonamenti e un deterrente per i criminali, contribuendo a rendere piu' vivi e sicuri in particolare gli scali ferroviari medio-piccoli".

Regione Lombardia ricorda nella nota che Trenord ha l'obbligo di comunicare alla Regione con tre mesi d'anticipo l'eventuale serrata definitiva delle biglietterie, pena il mancato rispetto del contratto di servizio che può comportare sanzioni: "Ipotesi che Regione Lombardia non vuole neppure prendere in considerazione in quanto reputa "Le biglietterie un servizio storicamente garantito e che tale deve rimanere. Chi insinua che la Regione vorrebbe chiuderle o è in malafede o non conosce le normative vigenti".