Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

A Lainate precettati anche i pipistrelli per combattere le zanzare

Il Comune di Lainate nei giorni scorsi ha avviato la prima di una serie di azioni che fanno parte del Piano di disinfestazione 2018-2019 mirata a prevenire e contenere la diffusione delle zanzare nelle aree più a rischio della città:  aree a verde, zone con possibile ristagno d’acqua, zone ‘sensibili’ e molto frequentate.

Un’azienda specializzata ha iniziato nei giorni scorsi ad attivare il primo degli otto interventi larvicida e quattro interventi adulticida che interesseranno pozzetti e caditoie d’acqua piovana, lungo la rete stradale, nei parcheggi e nelle piazze.

Si interverrà, in particolare, nelle aree verdi ed in particolare nell’area Mercato del Podere Toselli, Mercato via Barbaiana, nelle aree verdi presso le scuole e l’Asilo nido, aree via dei Tigli/via S. Bernardo (cimitero Barbaiana), nel Parco storico Villa Litta, al Centro estivo di Barbaiana (via Cairoli). E ancora nei parchi: via Roma, via Labriola, via Marche/Scrivia, via Monte Grappa/Gran Paradiso, via Tevere, via Pagliera/Toscana, via Prima Strada, via Carducci, via Cattaneo, via De Nicola, al Centro sportivo di via Circonvallazione, Centro sportivo di via Cagnola, Centro sportivo via don Luigi Radice, al Centro diurno Disabili via S. Bernardo. Interessati dalla disinfestazione anche i viali alberati lungo le vie: Rimembranze, Ischia, San Bernardo, De Gasperi, Re Umberto, Leonardo da Vinci/Mameli, Manzoni, Italia e Prima Strada.

A supportare il necessario intervento generalizzato e capillare, sono state installate - come suggerito da un cittadino durante la prima edizione del Bilancio in Comune e ritenuta idea meritevole dall’Amministrazione comunale - anche una cinquantina di bat box sul territorio comunale. Si tratta di piccole cassettine in legno da posizionare su alti alberi, facili rifugi per i pipistrelli nemici numero uno delle zanzare di cui sono particolarmente ghiotti. Le bat box rappresentano per i pipistrelli, soprattutto in città, un luogo protetto dove posizionarsi e volgere la propria importante funzione ecologica di predatori d’insetti.

A Lainate le bat box sono state installate nell’area verde in via Kennedy, nell’area verde in via Pompeo Litta, nell’area verde presso il parco pubblico AVAL/AVIS in via Mengato/via Caduti di Nassiriya, nell’area verde del parco Grapà in Via Marche/via Scrivia, nel ‘cannocchiale’ verde in via Grancia/via Friuli, nell’area verde in via delle Rose, nel parco pubblico in via Roma, parco di Via Tevere, parco di villa Litta, parco di via Monte Grappa e parco di via Labriola.

“Ricordiamo inoltre che - ha precisato l’assessore all’ambiente Vincenzo Zini - per una maggiore efficacia degli interventi, è necessaria la collaborazione dei cittadini nel mantenere pulite e senza acqua stagnante le aree private secondo le direttive che ogni anno vengono diffuse dall’ATS (ex Asl)”.

Ecco il CALENDARIO INTERVENTI ANTIZANZARE 2018 (suscettibile di piccole variazioni a seconda delle condizioni atmosferiche)

31 maggio- 1 giugno 1° larvicida

15 giugno 2° larvicida + 1° adulticida

2 luglio 3° larvicida + 2° adulticida

18 luglio 4° larvicida + 3° adulticida

6 agosto 5° larvicida + 4° adulticida

23 agosto 6° larvicida

11 settembre 7° larvicida

2 ottobre 8° larvicida

Il piano disinfestazione prevede anche interventi di derattizzazione nelle fognature e lungo gli argini dei canali.