Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Bollate: "Le strade ce le asfaltiamo da soli"

Novità a Bollate per quanto riguarda le asfaltature di strade e dei marciapiedi, lavori che non verranno più affidati a ditte private, ma realizzati totalmente in house attraverso la partecipata Gaia servizi, che ha appena rinnovato il suo parco mezzi per poter svolgere anche questo servizio.

Su sollecitazione del Sindaco Francesco Vassallo, del Vicesindaco Alberto Grassi con delega ai Lavori pubblici e dei dirigenti di Gaia servizi, Bollate si è dunque dotata di tutti i macchinari e le attrezzature necessarie per asfaltare in autonomia, senza dover ricorrere ai privati.  In termini economici, sarà necessario un investimento iniziale importante che però verrà ammortizzato in poco tempo, anche grazie a personale ed economie tutte interne

Il risparmio previsto si attesta sul 33%, ovvero la percentuale di sconto rispetto al capitolato ufficiale del Comune di Milano, punto di riferimento per i bandi di gara. Ma oltre al risparmio e agli utili che rimarranno all'interno del Comune, l'altro importante vantaggio di questa novità sarà il coordinamento flessibile e agile tra il Comune e Gaia, rispetto al rapporto con una ditta appaltante privata. Questo significa che il Comune potrà, con maggior elasticità, valutare eventuali nuove esigenze che potrebbero sorgere in fase di realizzazione delle asfaltature, rimodulando o ampliando gli interventi con rapidità e senza le ingessature burocratiche tipiche di un rapporto contrattuale vincolante. 

"Siamo convinti di realizzare qualcosa di assolutamente nuovo rispetto a quanto fatto da tutte le Amministrazioni che ci hanno preceduto - ha detto il sidnaco Vassallo -. Vogliamo dare una risposta rapida alle segnalazioni dei cittadini e rendere le strade e i marciapiedi di Bollate migliori e più sicuri rispetto a come li abbiamo trovati al nostro insediamento. L'estate 2018 e l'estate 2019 segneranno un'importante svolta; siamo certi che i cittadini apprezzeranno i risultati”.