Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Nubifragio, una sessantina le richieste di danni

  • CRONACA /
  • giovedì 17 maggio 2018
  • 1701 Letture

La raccolta delle segnalazioni sui danni provocati dalla violenta grandinata del 9 maggio è terminata e i risultati sono stati trasmessi nei tempi previsti a Regione Lombardia.

In tutto - scrive il Comune in una nota stampa - i moduli sono una sessantina, tra attività commerciali, artigianali e abitazioni. «Abbiamo espletato un passaggio dovuto – commenta il sindaco, Gianbattista Fratus – adesso attendiamo che la situazione sia esaminata dagli organi competenti. Sappiamo che lo stato di calamità viene riconosciuto solo a determinate condizioni e non è detto che queste, a Legnano, sussistano. In ogni caso, ci siamo fatti un’idea più precisa di ciò che è accaduto e raccolto informazioni concrete, a partire dalle quali potremo prendere in considerazione eventuali, ulteriori iniziative per venire incontro a quanti hanno subito danni».

Nel video l'appello di un commerciante a seguito del nubifragio.