Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Il centrodestra: ""Via da Rho tutti i venditori abusivi e accattoni"

  • CRONACA / RHO
  • martedì 05 dicembre 2017
  • 1845 Letture

Una nota congiunta che fa seguito agli ultimi fatti che hanno avuto come teatro il parcheggio di corso Europa a Rho: una posizione comune espressa da tutto il centrodestra rhodense e che le stesse forze politiche riassumono con "Via da Rho tutti i venditori abusivi e accattoni".

"Abbiamo appreso dagli organi di stampa che nei giorni scorsi un vigile della Polizia locale, durante un controllo, e stato picchiato da un venditore abusivo extracomunitario, riportando una prognosi di 20 giorni. Riteniamo il fatto di una gravita inaudita - si legge in una nota che porta la firma di  Gente di Rho, Forza Italia, lega Nord, Fratelli d'Italia, Rho Popolare e Rho per la Famiglia -.La componente di rischio per chi opera nel settore della sicurezza e una costante imprescindibile, ma non possiamo in alcun modo permettere che fatti di questo tipo si verifichino nuovamente. II fenomeno dei venditori abusivi e dell'accattonaggio si sta pericolosamente espandendo nel nostro comune e purtroppo, da come possiamo constatare, vi sono anche individui pericolosi con precedenti penali pronti ad aggredire persino uomini in divisa. Cogliamo l'occasione per ringraziare la nostra Polizia locale per le numerose attività di prevenzione e controllo del territorio, in quanto riteniamo fondamentale e necessaria la loro presenza nelle strade, ma non possiamo tacere le preoccupazioni che animano il percepito comune"

Le forze del centro destra prendono poi di mira l'amministrazione comunale annunciando che la questione approderà anche in consiglio comunale: "Ci chiediamo se l'amministrazione comunale abbia veramente intenzione di smantellare il sistema di accattonaggio molesto ampiamente strutturato sul territorio comunale. Gli uomini e le donne della Polizia Locale hanno la strumentazione necessaria per poter affrontare situazioni di conflitto così delicate? E’ sufficiente il numero degli agenti a disposizione per il controllo del territorio? Abbiamo tantissimi dubbi e perplessità rispetto all’attenzione politica che questa amministrazione comunale dedica alla sicurezza. Porteremo la questione in consiglio comunale con urgenza“.