Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Fondi a Bollate per aiutare la morosità incolpevole

La Giunta regionale lombarda ha destinato 2,4 milioni di euro al fondo per la "morosità incolpevole degli alloggi pubblici": una quota pari a poco più di 59mila euro toccherà anche al Comune di Bollate. . "Assegniamo contributi fino a 8mila euro, se il proprietario accetta di abbassare l'affitto all'inquilino moroso incolpevole in procedura di sfratto esecutivo in corso che abita in alloggi a libero mercato nei Comuni ad alta tensione abitativa - ha detto il vice presidente della Regione LOmbardia e assessore alla casa, Fabrizio Sala, presentando la misura -, e fino a 12.000 euro se deve cercarsi altro alloggio".

I destinatari sono in totale 69 Comuni ad alta tensione abitativa e il contributo è gestito dagli stessi Comuni interessati. Le risorse sono state ripartite introducendo un criterio di premialità per chi ha saputo spendere meglio e in modo efficace le risorse assegnate in occasione della precedente applicazione di questa misura: "Abbiamo verificato quali sono i Comuni che hanno speso più del 15% dei fondi attribuiti la volta scorsa - ha detto Sala -  e abbiamo anche valutato la percentuale della popolazione in affitto presso il Comune di residenza".

Oltre a Bollate con 59.419 euro, sono arrivati fondi anche a  Settimo Milanese (50.581) e Novate Milanese (21.254).