Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Rho, la musica fa bene al turismo

Tutto il turismo direttamente collegato ai concerti di musica leggera organizzati a Milano e zona fa bene all'economia della zona: almeno questo si deduce dai dati del Servizio marketing territoriale della Camera di commercio di Milano su dati RES STR Global e che sono riferiti ai concerti tenutisi a Milano nel mese di giugno.

La stima tiene prima di tutto in considerazione gli effetti positivi registrati da alberghi centrali e comunque di alta categoria e rileva una crescita di occupazione e ricavi degli alberghi motivata proprio dalla presenza di fans che arrivano da altre città e addirittura paesi per seguire i concerti dei principali artisti nazionali e internazionali.

L'occupazione delle camere cresce infatti dell'11% nei giorni dei concerti rispetto rispetto ai concerti del triennio 2014-2016: la crescita supera il 20% nelle zone di Rho Fiera (+26%) e Nord Zara (+20%). E i grandi concerti portano in media alle imprese del settore alberghiero di Milano e provincia circa 2,5 milioni di euro di ricavi l'uno, tra i 500 mila e gli 800 mila euro in piu' rispetto alla stessa giornata dello scorso anno.