Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Lainate e servizio mensa nelle scuole: Dussmann, genitori e Comune al tavolo

Un faccia a faccia per cercare soluzioni condivise per il futuro: era questo il senso dell'0incontro che il 16 marzo ha visto coinvolti l'assessore lainatese Ivo Merli, i rappresentanti dei comitati genitori e delle commissioni mensa del plesso di via Cairoli. Durante l'incontro sono state prese in esame le questioni riguardanti la qualità del servizio mensa.  "È stato stabilito quanto segue - si legge in una comunicazione del comitato genitori - : l'azienda Dussman, acconsente ad incontrare i rappresentanti dei genitori in data ancora da stabilire e far visitare loro il centro cottura; accetta poi di divulgare materiale informativo riguardante le modalità di cottura e preparazione dei cibi. Dussman ha poi accettato di risarcire il costo del pasto del giorno 10 marzo".

La relazione predisposta dal comitato genitori spiega poi anche gli altri passaggi discussi: Il comune si impegna ad impiegare il valore della penale imposta a Dussman (6000 euro) per finanziare lavori di riqualificazione del plesso scolastico, si impegna a sottoscrivere il nuovo regolamento mensa, previa approvazione dello stesso da parte dei Consigli di Istituto di via Cairoli e Lamarmora e ad informarsi tramite consulto con ATL locale sulla possibilità temporale di effettuare interventi di deblattizzazione per evitare il ripetersi di simili episodi. Il comune si impegna a valutare, al momento del rifacimento bagni nel plesso di via Sicilia, la possibilità di ricavare un apposito locale pulizia".


Altre richieste dei genitori come la sostituzione degli alimenti coinvolti nell'incidente del giorno 10 saranno discusse in un momento successivo in accordo con i consigli d'istituto degli altri plessi scolastici.

(Sofia Bollini)