Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Reddito di autonomia: domande fino al 13 marzo

C'è tempo fino a venerdì 13 marzo. Ancora qualche mese per fare domanda per le misure del reddito di autonomia di Regione Lombardia. Due le tipologie di voucher mensili previste: voucher anziani e voucher disabili. Entrambe non sono costituite da denaro contante, ma servono per "acquistare" prestazioni voucherizzate a decorrere dall'aprile 2017 per un anno solare. Chiunque voglia fare domanda può rivolgersi all'azienda speciale consortile SO.LE, previo appuntamento con l'assistente sociale area anziani e disabili del Comune di Nerviano (per appuntamento: segreteria dei servizi sociali: 0331/74841).

Bando voucher anziani.  E' finalizzato a garantire alle persone anziane, in condizione di vulnerabilità socio economica, la possibilità di rimanere nella propria casa, consolidando o sviluppando i livelli di relazioni sociali e di capacità di cura di sé e dell’ambiente domestico mediante l’attivazione di voucher, che garantiscano l’integrazione/implementazione dell’attuale rete dei servizi.
Ne hanno diritto le persone con 65 anni o più,  con un reddito ISEE (ordinario o ristretto) di riferimento uguale o inferiore a 20mila euro annui, in corso di validità al momento della presentazione della domanda (compreso quello corrente) e che vivono nella propria casa (compresi gli Alloggi Protetti per Anziani).

Bando voucher disabili. Il suo scopo è quello di sviluppare l'autonomia e l'inclusione sociale delle persone disabili. Tra le caratteristiche richieste per poter accedere al bando ci sono quelle di avere tra i 16 e i 64 anni, avere un livello di compromissione funzionale che consente un percorso di acquisizione di abilità sociali e relative all’autonomia nella cura di sé e dell’ambiente di vita, nonché nella vita di relazioni e avere un reddito ISEE (ordinario o ristretto) di riferimento uguale o inferiore a 20mila euro annui, in corso di validità al momento della presentazione della domanda (compreso quello corrente.

Per maggiori informazioni e per leggere integralmente i bandi, clicca qui.

(Chiara Lazzati)